.

Saturday, 16 June 2018 15:22

Come scegliere la migliore stampante multifunzione da destinare in azienda

Tra tante tipologie tra cui scegliere, individuare la stampante multifunzione che più si adatta alle proprie esigenze aziendali non è affatto semplice.

Allo scopo, il primo passo da compiere è quello di analizzarne i bisogni e le esigenze al fine di poter scegliere il modello che meglio di tutti si presta alle necessità di chi il proprio lavoro lo esegue proprio grazie all’uso della stampante.

Chi sarà chiamato ad utilizzarla?

Quali caratteristiche sono indispensabili e funzionali a predisporre la stampa di tutti i documenti?  La necessità è quella di fotocopiare, stampare, scansionare da vicino o anche da remoto?

Se intendi agevolare di parecchio l’acquisto della stampante multifunzione più adatta ti consigliamo di sottoporti questi quesiti e trovarvi la risposta.

Inoltre, ecco alcuni elementi di cui farai bene a tenere conto:

  1. Considera il numero di stampe/copie fatte in una data unità di tempo

Tra i metodi migliori per verificare il numero di stampe e di copie fatte in una sola unità di tempo, c’è quello di controllare, ad esempio, le fatture di acquisto, documenti questi che in genere vengono sempre stampati.

Questo ti darà un importante dato oggettivo su cui riflettere.

Se la quantità di documenti dovesse risultare assai consistente, è chiaro che il requisito su cui puntare deve essere quello della maggiore velocità in ogni fase di stampa.

Questa caratteristica è tipica, ad esempio, della stampante multifunzione OLIVETTI D-COLOR MF3301_3801.

  1. Tieni conto del numero dei PC da collegare alla stampante

Se la stampante multifunzione si chiama così, qualche motivo deve pur esserci.

Ebbene, è possibile collegare questo strumento di ultima generazione alla rete interna aziendale (LAN) rendendola accessibile a più PC, oppure scegliere di collegare la stampante al singolo PC riservandone l’uso ad un singolo utente.

E’ fondamentale conoscere bene la rete aziendale, il numero dei PC da collegare e quindi da condividere al fine di verificare se sia preferibile uno strumento di stampa stand-alone e/o da mettere a disposizione per un guest (ospite).

  1. Considera chi dovrà utilizzare la stampante multifunzione

Le stampanti multifunzione di ultima generazione godono di un’importante funzione extra: quella di consentire l’accesso con autenticazione individuale addirittura a 1.000 utenti.

Semplicemente fantastico.

Preferisci che la gestione della stampante abbia luogo da remoto con annessa ottimizzazione dei processi amministrativi, logistici e contabili della propria attività?

In questo caso farei bene a puntare sulle caratteristiche di una stampante multifunzione facilmente accessibile in cloud. Visionare, modificare e, più in generale, gestite via web tutta la fase di stampa di file e documenti diventa estremamente facile grazie all’uso di questo strumento all’avanguardia.

Il tutto in maniera estremamente rapida e in tutta privacy.

 

  1. I tipi di documenti che produci nel tuo ufficio

Una discriminante per la scelta di una stampante multifunzione è altresì data dalla tipologia di documenti/file destinati ad essere stampati.

Documenti di grande formato come bunner pubblicitari e manifesti devono essere considerati differenti dalle stampe di piccolo formato, quali, a solo titolo di esempio, i biglietti da visita.

Tuttavia, la stampa di entrambe le tipologie di documenti, può aver luogo da remoto con le sofisticatissime stampanti multifunzione presenti sull’attuale mercato di settore.

Ora che hai le idee più chiare su come può essere utilizzata nel tuo ufficio/nella tua azienda una stampante multifunzione, puoi iniziare a prendere in considerazione le caratteristiche tecniche che meglio vanno incontro alle tue esigenze in base agli elementi sopra annoverati.

Contattaci per avere informazioni e suggerimenti! Compila subito il form e ti ricontatteremo al più presto!